SABATO 11 GIUGNO - INIZIO LIVE ORE 22:00

 

L'originario progetto Pink Fire nacque nel 1991. Era composto da 6 elementi e si esibì con regolarità nel corso degli anni '90. L'anno della svolta è però il 2004, quando si aggiungono al gruppo alcuni musicisti desiderosi di portare il progetto ai massimi livelli.

Si decide di mantenere il nome Pink Fire, simbolo del fuoco e del calore emanati dalla musica floydiana, e si parte alla ricerca di musicisti altrettanto permeati da questo "fuoco", con cui vengono poi delineate le linee guida fondamentali della nuova fase del progetto:
• la passione per la musica dei Pink Floyd;
• l'analisi di tutte le fasi evolutive dei Pink Floyd, per poter rendere completo omaggio alla loro storia e a tutti i componenti del
  gruppo;
• l'obiettivo concreto di ricreare appieno l'atmosfera di un concerto dei Pink Floyd, attraverso un'attenta ricerca di
  strumentazione, suoni, impasto sonoro, effetti, video, luci ed ambienti;
• l'assenza del cantante solista: i cantanti sono i musicisti stessi, così da intersecare al meglio le linee vocali e quelle strumentali.

L'interesse del mondo musicale verso la musica dei Pink Floyd , nel frattempo, viene regolarmente rinvigorito:
nel 2004 ricorre il trentennale di The Dark Side of The Moon;
nel 2005, anno del trentennale di Wish You Were Here, esce il libro autobiografico Inside Out di Nick Mason e, soprattutto, i Pink Floyd offrono al Live8 un'attesissima ed emozionante performance riunendo per una sera la formazione di maggior successo, dopo 23 anni di divisioni;
nel 2006 esce il DVD di Pulse ed è subito in testa alle classifiche di vendita.

Con queste intenzioni e questi punti di riferimento il "nuovo" gruppo prende forma e, dal nucleo base, si amplia fino a raggiungere la formazione attuale, composta da 12 elementi ed assolutamente completa: la batteria è accompagnata da uno spettacolare castello di percussioni; con il basso, la chitarra ritmica e il tappeto di tastiere e organo Hammond (originale) si crea poi l'ambiente adatto per consentire a voci, assoli, cori, effetti, luci e video di esprimersi al meglio.

La nuova stagione live dei Pink Fire è cominciata nel 2005 nello splendido ambiente della Sala Palladio, in fiera a Vicenza. Nel corso degli anni seguenti, poi, i concerti del gruppo sono stati sempre più spettacolari, anche grazie all'eccezionale contributo dei tecnici audio e luci, sempre pronti a stupire il pubblico grazie alla loro preparazione e strumentazione di altissimo livello.

I Pink Floyd uniscono i loro fan come nessun'altra band ha saputo fare finora, e i Pink Fire si sono posti l'obiettivo di essere fluido vitale di questa passione condivisa.

 

Membri della band:

 

LORENZO BARI: Hammond, tastiere e voce

FEDERICO BEDIN: Chitarra di accompagnamento e solista

FRANCESCO CORONA: Batteria e voce

GIOVANNI FORESTAN: Sassofono

NICOLA MARANZAN: Percussioni, effetti sonori e voce

ALESSANDRO MARCATO: Tastiere, piano e voce

MOIRA MOGENTALE: Cori

MANUELA PADOAN: Cori

SAMANTHA PEGORARO: Cori

FRANCESCO PAVAN: Chitarra solista, acustica e voce

GAETANO REVRENNA: Sezione bassi

MAX BERTOLDO: Mixer e tecnico suono

ALESSANDRO COSTA: Video

NICOLA PENDIN: Assistente

GIANCARLO VANNETTI: Tecnico luci

 

Materiale tratto dal sito ufficiale del gruppo: http://www.pinkfire.it

 

Qui sotto trovate un video dei Pink Fire del 2008, tratto da youtube!